VMware: Virtualizzazione Server e Virtualizzazione Desktop

Ma che cos'è la virtualizzazione?

vmware wallpaper

Quante volte vi sarà capitato di notare come i server proliferano negli anni all'interno di un'azienda, molto spesso perché il responsabile EDP non vuole oppure non può semplicemente toccare macchine adibite a compiti specifici (server specializzati), server che poi negli anni si dimostrano sottodimensionati per il compito che svolgono, oppure a volte esattamente l'opposto.

Tanti server rendono poi la vita decisamente complicata sia in termini di manutenzione, sia in termini di politiche di backup.

Insomma, un server per ogni servizio!

La virtualizzazione dei server rimuove il vincolo della tradizionale architettura "uno a uno" tipica dei sistemi x86 attraverso l'astrazione del sistema operativo e delle applicazioni dall'hardware fisico. Grazie alla virtualizzazione server è possibile eseguire più sistemi operativi su un'unico server fisico creando un ambiente più semplice da gestire, efficace e meno costoso.

VMware vCenter Server

I server fisici possono essere facilmente convertiti in macchine virtuali, in questo modo i server sono molto meno onerosi in termini di risorse poiché lo spazio occupato da ogni virtual machine si limita a pochi file e l'ingombro complessivo dipende per la maggior parte dallo spazio allocato come disco virtuale.

Una macchina virtuale può essere creata velocemente con poche e semplici operazioni e successivamente eliminata con la stessa semplicità, tutto questo senza intaccare il sistema host e le altre macchine virtuali. Infatti questo é proprio il vantaggio principale della virtualizzazione, quindi ogni macchina virtuale è un sistema a sé completamente indipendente da altre eventuali virtual machine ospitate sul sistema.


I vantaggi della virtualizzazione

traditional vs virtual vmware

Ci sono almeno 10 motivi per virtualizzare la propria infrastruttura IT, grazie alla virtualizzazione è possibile:

  • Ridurre i costi consolidando l'hardware: utilizzando lo stesso server per accorpare più servizi è possibile investire in un hardware più performante e di miglior qualità garantendo così una maggior stabilità a tutti i servizi installati.
  • Allocare le risorse dinamicamente, quando e dove necessario.
  • Ridurre in modo drastico il tempo necessario alla messa in opera di nuovi sistemi: é possibile in tempi brevissimi spostare macchine su nuovo hardware, o creare copie delle macchine stesse in ambienti di test o per provare eventuali aggiornamenti avendo poi la garanzia di poter tornare indietro alla situazione iniziale.
  • Snellire drasticamente le procedure di backup e disaster recovery: in caso di malfunzionamenti sarà possibile un ripristino rapido avendo copie giornaliere delle immagini virtualizzate delle risorse. Esistono inoltre sistemi di virtualizzazione che permettono la migrazione a caldo di una macchina virtuale, con gestione failover del tutto trasparente all'utente. Nel caso di un guasto hardware ad esempio, la macchina virtuale sarà automaticamente migrata su un altro server in servizio, senza alcuna interruzione operativa.
  • Una macchina virtuale si crea con poche e semplici operazioni, e allo stesso modo può essere eliminata, senza nessuna conseguenza per il sistema host. Si possono far girare applicazioni obsolete che richiedono un particolare ambiente operativo (ad esempio MS-Dos) senza dover dedicare una macchina fisica.
  • Si possono fare dei test di software senza rischiare di compromettere il sistema principale.
  • Si facilita il processo di consolidamento dei sistemi.
  • Un server virtuale sfrutta molto meglio le risorse a sua disposizione (processori, memoria, disco) rispetto a un server fisico, soprattutto nel caso di configurazioni in alta affidabilità con un server attivo e uno passivo.
  • Risparmio sui costi energetici e di manutenzione delle macchine: essendo un unico hardware, equivale a minori punti di rottura e minori costi sistemistici.
  • Minor ingombro in quanto su un'unica macchina si concentrano più server.

L'adozione di una strategia di virtualizzazione dell'IT consente di diminuire significativamente i costi e di liberare risorse da dedicare a servizi aggiuntivi garantendo, al contempo, sicurezza e continuità operativa.

Contattaci per valutare i vantaggi della virtualizzazione


Cinque mosse per decidere quando virtualizzare i server

vantaggi virtualizzazione vmware

La virtualizzazione dei server non è riservata esclusivamente alle aziende di grandi dimensioni. Esistono infatti strumenti di virtualizzazione a costo contenuto o anche gratuiti che consentono di iniziare il percorso di virtualizzazione e di accedere ai benefici da essa offerti, soprattutto in termini di risparmio.

Non si tratta quindi di stabilire "se" è opportuno o meno virtualizzare i server in uso, ma di stabilire "quando" farlo.

Con cinque mosse ti metteremo nelle condizioni di determinare quando procedere alla virtualizzazione dei server, indipendentemente dalla soluzione di virtualizzazione adottata.

1 – Comprendere i vantaggi della virtualizzazione

Ogni professionista o responsabile IT vuole lavorare o investire risorse in un progetto di virtualizzazione solo dopo avere analizzato i razionali, le caratteristiche e i benefici di questo tipo di percorso:

  • Risparmio di tempo: l'amministrazione dei server virtualizzati consente di risparmiare tempo rispetto all'amministrazione dei server fisici.
  • Risparmio di denaro: sotto tutti gli aspetti la virtualizzazione rappresenta una soluzione che consente di ottenere notevoli risparmi. I costi si riducono perché diminuiscono il tempo necessario per i compiti amministrativi, i requisiti infrastrutturali e il dispendio energetico.
  • Gestione semplificata: la virtualizzazione consente l'utilizzo di funzionalità avanzate quali l'ottimizzazione delle risorse, l'alta disponibilità e la possibilità di effettuare snapshot dei server.
  • Ripristino a seguito di eventi gravi: disporre di un piano di disaster recovery affidabile è essenziale per garantire la business continuity. La virtualizzazione offre indipendenza dall'hardware e possibilità di ripristino in tempi più rapidi in caso di failover o gravi emergenze.

2 – Valutazione di una soluzione di virtualizzazione

Il mercato fornisce numerose soluzioni di virtualizzazione. Oltre a VMware vSphere, si possono considerare Microsoft Hyper-V o Xen/Citrix, per citarne alcune. VMware è leader nel mercato della virtualizzazione. Nessuna altra azienda presente sul mercato può offrire maturità, gamma di prodotti, affidabilità o tasso di adozione minimamente comparabili a quelli di VMware.

Quando si seleziona la soluzione di virtualizzazione per la propria azienda, è bene considerare quanto segue:

  • Non limitarsi a scegliere la soluzione più nuova o apparentemente più economica.
  • Considerare una soluzione la cui presenza sul mercato sia consolidata.
  • Cercare una soluzione che sia stata ampiamente collaudata in ambienti IT di produzione.
  • Scegliere una soluzione che offra flessibilità ed opzioni adatte alle esigenze dell'azienda.

Il modo più consigliabile per iniziare a conoscere la virtualizzazione è provarla sui server in uso ed eseguire una serie di test nell'ambiente.

3 – Stabilire se le applicazioni funzioneranno bene con la virtualizzazione

Solitamente non si verificano problemi nel caso di consolidamento dei server fisici in un ambiente virtualizzato. Sono state virtualizzate con successo Microsoft Exchange Server, applicazioni grafiche, server di database e altre applicazioni critiche di classe enterprise.

4 – Analizzare il costo della virtualizzazione dell'infrastruttura server

È già stato detto più volte che virtualizzare si traduce in una riduzione dei costi, è dunque fondamentale riuscire a valutare quanto tempo occorre per ottenere una determinata redditività. A tale scopo risulta molto utile calcolare il ROI della virtualizzazione, VMware mette a disposizione uno strumento molto semplice per simulare il ROI. Ad esempio, da un calcolo di prova lo strumento ha mostrato come, grazie al consolidamento e alla virtualizzazione di 20 server fisici in 3, è possibile risparmiare 200.000 dollari di costi relativi a server, hardware, alimentazione, raffreddamento e spazi fisici e 85.000 dollari di costi per il personale IT in 3 anni.

Anche se non si fanno materialmente i calcoli, il risparmio è facilmente desumibile. La virtualizzazione richiede infatti:

  • Meno server
  • Costi di infrastruttura inferiori (raffreddamento, gruppo di continuità, generatore)
  • Meno spese per l'elettricità
  • Meno spazio per l'infrastruttura IT
  • Meno tempo per l'amministrazione dei server
  • Riduzione dei tempi di risposta alle esigenze aziendali

Se si installa un prodotto che offre tutte questi benefici, il recupero della spesa è certo e presumibilmente anche molto rapido.

5 – Analizzare tempi e competenze necessarie per la virtualizzazione dell'infrastruttura server

Tempi e competenze necessari per la creazione di un ambiente virtuale non vanno sottovalutati. A seconda dell'ambito del progetto può trattarsi di tempi e investimenti più o meno significativi. Ad esempio, per consolidare 20 server fisici con applicazioni "tipiche" in due o tre server virtuali servono tipicamente dalle 3 alle 4 settimane se si considerano anche i tempi di installazione e configurazione dell'ambiente virtuale oltre all'esecuzione di test di consolidamento.

La virtualizzazione non è comunque una prerogativa esclusiva delle aziende di grandi dimensioni. La virtualizzazione è utile e opportuna per qualsiasi azienda, senza alcun dubbio: basta decidere quando adottarla e scegliere la soluzione leader di mercato, VMware.

ITTWeb è VMware Professional Solution Provider e ti può aiutare nel tuo progetto di virtualizzazione!

Contattaci per virtualizzare la tua infrastruttura IT




BLOG NEWS

Info contatti - IT&T

  • IT&T S.r.l. (Repubblica di San Marino)
  • Strada degli Angariari, 25
  • 47891 Falciano (R.S.M.)
  • C.O.E. SM07562
  • 0549 941183
  • 0549 974280
  • info@ittweb.net

Info contatti - ITTWEB

  • ITTWEB Limited (Malta)
  • B2, Industry Street
  • Qormi QRM 3000 Malta
  • VAT number MT 20113833
  • +356 20102066
  • +356 20102067
  • info@ittweb.com.mt